venerdì 11 maggio 2018

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.05.2018 dato ad Angela

Questa sera Mamma si è presentata tutta vestita di bianco. I bordi del suo vestito erano dorati. Mamma era avvolta da un grande manto bianco, che le arrivava quasi fin giù ai piedi. Il manto le copriva anche il capo. Il manto era ampissimo e un leggero venticello lo teneva aperto. Mamma sul petto aveva un cuore di carne che palpitava. le braccia erano aperte in segno di accoglienza e nella mano destra aveva una lunga corona del santo rosario, bianca di luce, una luce bianchissima che illuminava l'intero bosco.
Mamma aveva un bellissimo sorriso che nascondeva il suo dolore.

Sia lodato Gesù Cristo 

"Cari figli miei, grazie che anche questa sera siete qui nel mio bosco benedetto ad accogliermi. Grazie che con gioia avete risposto a questa mia chiamata.
Figli amatissimi, vi amo, vi amo immensamente e anche questa sera vi dico: "convertitevi"!
Figli miei, questa sera sono qui per accogliere ogni vostra richiesta di preghiera, sono qui come madre vostra e madre dell'intera umanità e come madre voglio la vostra salvezza. La strada che porta alla santità è ripida e piena di ostacoli, ma io sono accanto a voi e vi conduco per mano. 
Figli miei, nel mio cuore Immacolato c'è posto per ogni figlio, anche per quelli che sono gli ultimi per gli uomini di questo mondo. Nel mio cuore c'è l'amore e questo amore lo voglio donare a tutti.
Figlioli, la misericordia di Dio è infinita e Dio mi ha mandata qui in mezzo a voi per salvarvi, Dio ama tutti e non fa differenze; accogliete i miei appelli e vivete i miei messaggi."
A questo punto il cuore della Mamma ha iniziato a palpitare forte, c'era un grande silenzio e io sentivo il battito del suo cuore. Mentre la guardavo il suo cuore è diventato come di luce e si è aperto, si è formato come un incavo. Dalla terra vedevo salire le preghiere, richieste di aiuto e grida di dolore, poi persone piccole e grandi e lei sorrideva senza parlare. Poi ha ripreso a parlare....
"Figlia mia, il mio cuore è come una porta dalla quale ognuno può entrare e attingere grazie, non esitate a chiedere anche se le prove saranno tante. Andate avanti con coraggio e con l'arma del santo rosario tra le mani, pregate per la salvezza delle anime e per la conversione dell'intera umanità. Tempi duri vi attendono, ma voi non allontanatevi, siate perseveranti, perché con la vostra preghiera e la vostra sofferenza potrete salvare molte anime.
Figli miei, le vostre orecchie udranno rumori e fragori di guerra lontani, la terra ancora tremerà, ma io sono con voi, non temete; dopo la tribolazione vi sarà la pace e il mio cuore Immacolato trionferà."
Infine la Mamma ha benedetto tutti.
Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

giovedì 10 maggio 2018

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.05.2018 dato a Simona

Ho visto Mamma, era vestita di bianco, sul capo un lungo manto azzurro che le scendeva fin giù ai piedi che scalzi poggiavano sul mondo; sotto il piede destro di Mamma c’era l’antico nemico sotto forma di serpente. Mamma aveva le mani giunte in preghiera e tra di esse  una lunga corona del Santo Rosario.

Sia lodato Gesù Cristo 

 

"Cari figli miei, vedervi qui mi riempie il cuore di gioia. Figli miei amati,  il mio cuore è ricolmo di gioia nel vedervi qui e nel sentire il vostro amore.

Figli miei, vi amo immensamente. Figli, sento la vostra sofferenza e vedo il vostro dolore, vi sono accanto figli miei e vi accarezzo, ungo le vostre ferite con il balsamo delle mie lacrime e vi fascio con il mio manto. Io, figli miei, vi sono accanto e non vi lascio mai soli; non vi allontanate da me!

Figli miei, in questo giorno solenne vi chiedo di pregare. Pregate per la mia amata Chiesa, pregate per il Santo Padre, pregate figli miei, pregate il Signore Dio Padre che mandi buoni pastori a custodire il suo gregge, gregge  che spesso si perde dietro falsi pastori, pregate il Padre che mandi più operai per la sua messe che sappiano potare itralci affinché portino più frutto.

Figli miei, solo chi rimane in Cristo porta frutto.

Figli miei tanto amati, vi chiedo ancora preghiera, preghiera fatta con il cuore. Vi amo figli miei, vi amo.

Pregate figli, il Santo Rosario è un arma fortissima contro il male.

Figli miei, rafforzatevi con la preghiera, preparate l’animo al momento della battaglia, preparatelo stando in ginocchio, in adorazione del Santissimo Sacramento dell’Altare.

Pregate figli miei pregate, cruenta sarà la battaglia."

Mamma diceva così, ho visto San Michele Arcangelo come un guerriero  fiero e maestoso, con l’armatura, la spada e lo scudo, che combatteva contro l’antico nemico facendolo precipitare in un burrone nero; la battaglia era forte e cruenta e rumorosa, con schianti, tuoni e rombi. Poi è scomparso tutto e Mamma ha continuato:

"Ma alla fine il mio Cuore Immacolato  trionferà.

Vi amo figli miei, vi amo.

Adesso vi do la mia santa benedizione. Grazie per essere accorsi a me."

sabato 28 aprile 2018

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.04.2018 dato a Simona

Ho visto Mamma, era tutta vestita di bianco, in vita una cintura d'oro e sul petto un cuore formato di luce che emanava tanti raggi; le sue braccia erano aperte in segno di accoglienza, nella mano destra aveva una corona del Santo Rosario che le arrivava fin giù ai piedi che scalzi poggiavano sul tappeto di fiori. Mamma aveva il volto sereno e un dolce sorriso.

Sia lodato Gesù Cristo                                                  

 

"Cari figli miei, vi amo e vedervi qui nel mio bosco benedetto mi riempie il cuore di gioia.

Figli miei, vengo a voi per l’immenso amore del Padre che permette ciò.

Vengo figli miei per prendervi per mano e condurvi a Gesù, per aiutarvi, per confortarvi.

Vengo figli miei per aiutarvi a capire chi è Gesù e quanto vi ama, quanto è importante per Lui la vita di ciascuno di voi.

Figli miei, il mio amato Gesù si è spogliato della sua divinità per essere uguale a voi eccetto nel peccato, per esservi accanto, povero tra i poveri, umile tra gli umili, piccolo tra i piccoli.

Lui, vero Dio e vero uomo, si è fatto piccolo per donarsi a voi, e si è donato come pane, l’alimento più buono, più semplice e più importante, la cosa più semplice che tutti gli uomini chiedono e che a nessuno deve mancare; si è fatto così piccolo per poter entrare a far parte della vostra vita, per far parte di voi.

Figli miei tanto amati, Egli vi ama di un amore immenso, vi tende la mano e aspetta con infinita pazienza che voi vi rivolgiate a Lui, che afferriate quella mano e vi lasciate condurre sani e salvi alla casa del Padre.

Figli miei, il mio amato Gesù come un mendicante bussa alla porta del vostro cuore, aspettando che voi lo apriate, aspettando che voi gli doniate qualche briciola del vostro tempo.

Vi amo figli miei, vi amo e non mi stancherò mai di dire che l’amore del Signore è immenso per ciascuno di voi, e che Egli non si stancherà mai di amarvi. Adesso vi do la mia santa benedizione. 

Grazie per essere accorsi a me."

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.04.2018 dato ad Angela

Questo pomeriggio la Mamma si è presentata come Regina e madre di tutti i Popoli. Mamma aveva un vestito rosaceo e la avvolgeva un grande manto verde-azzurrino che le copriva anche il capo.
Mamma aveva le braccia aperte in segno di accoglienza e nella mano destra una lunga corona bianca, come di luce, che le arrivava quasi fin giù ai piedi. La mamma aveva i piedi scalzi che poggiavano sul mondo. Sul mondo c'era il serpente con la bocca spalancata, la Mamma lo teneva fermo con il piede destro. La sua coda scuoteva forte, ma non riusciva a muoversi.

Sia lodato Gesù Cristo 

"Cari figli miei, eccomi ancora una volta qui in mezzo a voi. Cari figli, grazie che in numerosi avete risposto a questa mia chiamata.
Figli miei, anche quest'oggi sono qui in mezzo a voi a chiedere preghiera, sono qui con voi e prego per voi e con voi.
Figli amatissimi, prego con voi e porto ogni vostra preghiera a mio Figlio Gesù, voglio che la vostra vita diventi preghiera.
Figlioli cari, oggi gioisco con voi e vi dono la pace. Figli, in questo mondo frastornato e pieno di insidie ci sono io che con il mio amore e con la mia presenza vi porto al cuore di Dio.
Figlioli, la preghiera è linfa, non fatevi mai mancare la linfa della preghiera, fate profumare la vostra vita della presenza di Dio, vi prego ascoltatemi.
Figlioli, i figli di Dio devono distinguersi per quella luce e per l'amore che io vi dono. Fate risplendere i vostri volti, fate risplendere la vostra vita, distinguetevi per le cose di Dio e non per le brutture di questo mondo.
Figlioli, il principe di questo mondo vuole sopraffare e distruggere ogni forma di bene e il suo maggiore obbiettivo è la Chiesa e le famiglie. Per questo, ancora una volta, vi invito alla preghiera del santo rosario nelle vostre famiglie. Formate cenacoli di preghiera e tenete stretta tra le mani la corona del santo rosario, è questa la vostra arma."
Infine la Mamma ha toccato e benedetto tutti gli ammalati e le persone che hanno pregato per essi.
Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

mercoledì 11 aprile 2018

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.04.2018 dato ad Angela

Questa sera la Mamma si è presentata tutta vestita di bianco, i bordi del suo vestito erano dorati. Mamma aveva un grande manto bianco, come trasparente che che le partiva dal capo e la avvolgeva completamente. Mamma aveva sul petto un cuore di carne coronato di spine. Tra le mani una lunga corona del santo rosario, di luce. Alla sua destra c'era Gesù Misericordioso, con una tunica bianca, i segni della passione sulle mani e sui piedi e dal petto partivano raggi di luce bianchi, rosa e azzurrini che riempivano l'intero bosco.
Mamma poggiava i suoi piedi scalzi sul tappeto di fiori.

Sia lodato Gesù Cristo 

"Cari figli miei, grazie che anche questa sera siete qui ad accogliermi e a far festa a Gesù nel giorno della ricorrenza della Divina Misericordia.
Figli miei, anche questa sera vengo qui in mezzo a voi a chiedere preghiera.
Pregate figlioli, pregate per la mia amata Chiesa, pregate per il vicario di Cristo, pregate per tutti i miei figli prescelti e prediletti che con la loro fragilità si fanno ingannare dal maligno, seguendo false bellezze. Il loro comportamento strazia il mio cuore, con il loro arenarsi fanno allontanare molti miei figli dalla Chiesa. Molti di loro affermano e seguono false dottrine. Ma amateli come li amo io, aiutateli nel momento del bisogno e non giudicate. Il giudizio spetta solo a Dio. 
Vi prego figli, non vi allontanate dalla preghiera; tempi difficili vi attendono, ma con la preghiera e l'Eucarestia avrete la forza per superare ogni difficoltà.
Figlia mia guarda."
La Mamma mi ha mostrato la cupola di San Pietro, da un lato c'era come uno squarcio dal quale usciva fumo nero; poi un susseguirsi di chiese che cadevano, alcune interamente, altre solo in parte, restavano in piedi solo alcune facciate. Anche i campanili di alcune chiese cadevano, mentre altre restavano in piedi e le campane suonavano in modo confuso, un misto tra festa e non. Poi centinaia di persone che confuse e frastornate correvano da ogni parte, come se non avessero una meta. 
"Vedi figlia, tutto questo è simbolico, le chiese che cadono, le facciate che si abbattono, il fumo che esce. Ecco, il popolo di Dio non ha più una meta precisa, il popolo di mio figlio Gesù è confuso, non c'è più una vera direzione. Le facciate delle chiese che cadono, sono le facciate della gente, sono coloro che stanno nelle chiese e si mettono delle maschere e si nascondono dietro di esse. Il fumo che esce è il male che si è infiltrato nelle chiese, molti servono le creature piuttosto che il Creatore. Si è in piena confusione di ideali e di dottrine. Non c'è più rispetto per i sacerdoti, molti si vogliono sostituire ad essi.
Figlioli, io sono qui per dirvi che mio figlio Gesù è nel Santissimo Sacramento dell'altare, mio figlio Gesù è nei sacerdoti; sono loro che vi potranno salvare, perchè in loro dimora Gesù. Pregate figlioli, pregate piegando le vostre ginocchia, pregate in silenzio, adorate Dio e abbiate fiducia, la sua Misericordia è infinita. Questa sera tocco in modo particolare gli ammalati e tutti coloro che sono qui."
Infine la Mamma ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

martedì 10 aprile 2018

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.04.2018 dato a Simona

Ho visto Mamma, era vestita con un vestito bianco, in vita una cintura d'oro, sul capo aveva un manto azzurro che le ricadeva sulle spalle e le scendeva fin giù ai piedi che scalzi poggiavano sul mondo.

Mamma aveva la sua mano destra tesa verso di noi e la sinistra poggiata sul suo petto.

Mamma aveva il volto triste.


Sia lodato Gesù Cristo 

 

"Cari figli miei pace, pace a voi e gloria nel più alto dei cieli.

Figli, Cristo ha sconfitto la morte ed ora glorioso siede alla destra del Padre nell’attesa del giorno che ritornerà.

Figli miei, preparatevi in attesa di quel giorno santo e glorioso: per prepararvi al meglio pregate figli, siate pronti, fate fioretti e sacrifici, offrite tutta la vostra giornata, ogni vostro momento al Signore, donategli tutto il vostro essere, affidategli tutto ciò che siete e possedete.

Figli miei tanto amati, offrite a Lui il vostro tutto ed Egli lo custodirà con immenso amore e non vi farà mancare mai nulla.

Figli miei, accostatevi ai Santi Sacramenti, inginocchiatevi e adorate il Signore nel Santissimo Sacramento dell’Altare.

Figli miei, vi amo e ancora una volta vengo a chiedervi preghiera, preghiera fatta con il cuore, fatta con amore, preghiera per la mia amata Chiesa, preghiera forte e costante per il Santo Padre, il vicario di Cristo.

Figli miei, la messe è molta ma pochi sono gli operai, pregate il padrone della messe che mandi più operai.

Figli miei vi amo di un amore immenso, come madre voglio vedervi tutti salvi, come madre vi prego: lasciatevi guidare al Cristo, l’unica vera Via che  vi conduce alla gioia e alla pace.

Vi amo figli miei.

Adesso vi do la mia santa benedizione. Grazie per essere accorsi a me."

giovedì 5 aprile 2018

Messaggio di Gesù - Pasqua 2018 - dato a Zaro ad Angela

Questo pomeriggio si è presentato Gesù.
Gesù era immerso in una grande luce, alle sue spalle c'era come una caverna, dalla quale usciva una splendida luce, quasi abbagliante. A terra alla sua destra c'erano delle bende. Gesù aveva una tunica bianca e le sue braccia erano aperte in segno di accoglienza. Nelle sue mani e sui suoi piedi c'erano i segni della passione. Gesù aveva un bel sorriso .

Sia lodato Gesù Cristo 

"Pace a voi, pace.
Pace a voi fratelli miei, pace a voi amici miei, pace a voi figli miei. La pace sia con voi.
Figli miei, io sono il Principio e la Fine, io sono l'Alfa e l'Omega. Io sono!
Figli miei, vi amo, vi amo tutti e sono qui per donarvi la pace, sono qui per dirvi che io sono la salvezza io sono la via, non ce ne sono altre.. Ci sono molte false strade, ma io sono l'unica via giusta.
Figlioli miei, se ancora mando mia madre qui in mezzo a voi è per darvi la possibilità di convertirvi. Vi prego, ascoltatela e convertitevi prima che io ritorni.
Figli, voi sarete testimoni di molti segni, questo luogo che io ho preparato per la vostra salvezza, questo è un luogo di grazie che io ho prescelto affinché mia madre venisse come maestra di vita per donarvi messaggi di salvezza.
Figli miei, ascoltate mia madre, lei è qui affinché molti cuori si convertano. Seguitela e fatevi tenere per la mano come facevo io da bambino. Lei per me è stata una grande maestra e voglio che anche voi facciate tesoro di questa grazia che io stesso vi dono. 
Non scoraggiatevi nei momenti del dolore, non scoraggiatevi quando vi sentite soli. Voi non siete mai soli: lei vi cammina affianco e vi conduce sulla giusta via."
Poi Gesù mi ha fatto vedere alcuni paesi che sono in guerra e bambini che scappavano insieme ad alcune donne. Uomini che morivano uccisi e chiese bruciate.
"Figlia mia, prega per loro e per tutti quelli che ogni giorno perdono la loro vita per testimoniare la propria fede. Prega per la pace, prega."
Infine ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.